By Plimun Web Design

I Nostri Vini

Dolcetto d'Alba DOC

Vitigno: Dolcetto in purezza.

Zona di produzione: Piemonte - Langhe, comune di La Morra, frazione Annunziata. Il vigneto si trova in una sottozona chiamata Gattera famosa per l’imponente cedro del Libano plurisecolare che la sovrasta. La pendenza della collina è dolce e l’esposizione è ad ovest – nord ovest con altitudine di ca 270 m slm.

Resa per ettaro: in media 70 / 75 quintali di uva per ettaro.

Bottiglie prodotte:
3.500 circa.

Tipo di allevamento:
controspalliera potata a guyot.

Vinificazione:
la raccolta del Dolcetto coincide per noi con l’inizio della vendemmia. Normalmente avviene nella seconda/terza settimana del mese di settembre (Anche se in annate calde come il 2015 o 2017 è iniziata alla prima settimana). L’uva, raccolta a mano in piccole cassette areate, viene pigiata e diraspata e fatta fermentare senza l’aggiunta di lieviti selezionati. Pochi giorni prima della raccolta semplicemente, raccogliamo alcune ceste di uva per creare il pied de cuve, ovvero uno starter della fermentazione con i lieviti presenti sulle bucce naturalmente. La fermentazione avviene tenendo la massa in continuo movimento per avere un’estrazione molto intensa dalle bucce. Quando la temperatura di fermentazione raggiunge naturalmente i 30° gradi la teniamo su questo livello per evitare che salendo troppo danneggi il lavoro degli lieviti. Dopo una breve macerazione di circa 3 giorni, il Dolcetto viene conservato in vasche di inox dove termina la fermentazione alcolica e effettua la malolattica. In inverno viene stabilizzato con il freddo naturale dell’ esterno per essere poi imbottigliato nei mesi estivi senza chiarifiche né filtrazioni.



Colore:
rosso rubino tendente al violaceo.

Odore: aroma fresco, vinoso, con sentori di violetta, ciliegia, prugna e mirtillo.

Gusto: secco, piacevolmente fruttato, di medio corpo, non troppo impegnativo. Nelle Langhe è un vino molto amato ed è considerato il vino della famiglia per eccellenza, per questo non manca mai sulle tavole quotidiane.

Abbinamenti: vino a tutto pasto, adatto anche alla cucina estiva con piatti leggeri.

Temperatura consigliata:
17-18°C. In Estate è piacevole anche a temperature più basse.

Da bersi:
generalmente si consiglia di berlo giovane, nell’arco dei 2-3 anni ma se capita di dimenticarne una bottiglia in cantina qualche anno in più, può anche riservare piacevoli sorprese!

Gradazione alcolica: 13-13,5% vol.